Dislessia

MaCheLè utilizza il font di scrittura "OpenDyslexic": puoi scaricare anche tu il font gratis cliccando QUI.

Chi siamo


 Chi siamo?

Mamme che leggono è un gruppo volontario di bambini e genitori, che si riuniscono ogni giovedì pomeriggio, dalle 17.00 alle 19.00, per fare merenda, leggere ad alta voce e pastrocchiare insieme.
L'idea è nata da alcune mamme (compresa la nostra bravissima bibliotecaria!), che hanno sentito l'esigenza di trovare uno spazio per condividere la passione della lettura con i propri bambini.
 

Dove leggiamo?

Le letture hanno la durata di circa un'ora e avvengono nella sala sopra la biblioteca, allestita ogni volta per l'occasione, con materiali di recupero e tanti libri: la sala ci è stata gentilmente offerta a titolo gratuito dall'Amministrazione Comunale di Sala Bolognese (Assessorato alla Cultura), a cui siamo molto grati per l'opportunità e la fiducia che ci ha concesso.



E' gratis?

La merenda, le letture, il laboratorio creativo: è tutto gratuito.
Il materiale a disposizione è totalmente fornito da biblioteca e genitori.


Si mangia?

Prima di cominciare le letture, facciamo una piccola merenda tutti insieme: bevande, biscotti e altre piccole leccornie vengono offerti sia dai genitori sia dalla biblioteca.
Cerchiamo di offrire cibo biologico e di provenienza equo solidale per sostenere, nel nostro piccolo, l'importanza di questi valori.
Se non si riesce a portare una merenda, si può lasciare un'offerta libera nell'apposita scatola: tutto il ricavato verrà devoluto a merenda e progetti delle Mamme Che Leggono.


Quali libri?

I libri vengono scelti dalle mamme e dai bambini, cercando di dare rilievo alla letteratura per ragazzi di qualità, spesso recuperando autori quasi dimenticati e favorendo contemporaneamente gli autori emergenti più interessanti.
Di solito vengono presi direttamente dalla stessa biblioteca e, alla fine delle letture, vengono messi a disposizione di chi voglia prenderli a prestito.
Alcuni libri arrivano anche dalle altre biblioteche della provincia di Bologna, oppure vengono portati da casa.


Chi legge?

All'inizio alcune mamme, poi anche qualche papà, ma anche i bambini, sia quelli che si approcciano alla lettura per la prima volta, sia i più grandi che offrono ai più piccoli la loro voce.


Si pastrocchia?

Dopo le letture, c'è sempre un'oretta di laboratorio creativo, dove bambini e genitori insieme creano manufatti ogni volta diversi e possono poi portarli a casa.
Ogni settimana viene proposto un lavoretto diverso, quasi sempre utilizzando materiale da riciclo, per portare avanti l'etica del recupero.
I lavoretti proposti sono sempre molto semplici e fanno sì che i bambini siano creativi e indipendenti nel loro lavoro, anche se la condivisione con i genitori è sempre molto apprezzata e si crea un legame positivo, favorito dal gioco e dal tempo di qualità che si sta passando insieme.

Perché tutto questo?

Il nostro scopo è divertirci insieme, godere dei momenti comuni come un arricchimento, condividere la grande passione per i nostri figli e per i libri.
La voce dei libri è importante, apre la mente e fa viaggiare i pensieri, forma persone in grado di scegliere, libere e consapevoli.